"...sentire a distanza per sentirsi vicini, ancora una volta..."

Dal 21 Luglio al 24 Luglio 2022

PARCO DELL' ACQUA
RAPOLANO TERME - SIENA

GIORGIO POI / MONTOYA / ARYA / STUDIO MURENA / POST NEBBIA / ELLI DE MON / ALEK HIDELL / THERE WILL BE BLOOD / LAGUNA BOLLENTE / ELEPHANTIDES / MISSEY / GIANPACE (new) /  ASA’S MEZZANINE (new)
Scopri la lineup e prenota i tuoi posti...

-Lineup MUSICALE-

Dal 21 Luglio al 24 luglio, QUATTRO GIORNATE FIAMMEGGIANTI di musica, arte e cultura.

Ingresso gratuito

- GIOV. 21 Luglio 2022

GIANPACE + Elephantides
+ Alek Hidell

Genere: ELETTRONICA | Open // 19:00 - start // 19:30
GIANPACE
Gianpace è il nuovo progetto di Giulio Fonseca, produttore musicale già noto come Go Dugong. Il risultato è una musica ipnotica, meditativa, emozionale, per certi versi curativa, la cui struttura è fortemente ispirata a visioni e variazioni percettive dell’esperienza. Un viaggio unico, diviso in dieci movimenti, che oscilla tra ambient, psichedelia, library e cosmic music.
Elephantides
Uno dei tratti distintivi dello stile compositivo degli Elephantides riguarda sicuramente l’esplorazione delle potenzialità ritmiche in un continuo intreccio fra jazz contemporaneo e composizione elettronica.
Alek Hidell
Producer e musicista sardo trapiantato a Milano. Produce le sue tracce usando campionatori, eco a nastro e synth analogici. Ha collaborato a Die di Iosonouncane e realizzato remix per Any Other, Matilde Davoli, Indianizer, Neeva.

Ingresso gratuito

- VEN. 22 Luglio 2022

Marco Castello + Gigante

Genere: CANTAUTORATO | Open // 21:00 - start // 21:30
Marco Castello
Classe 1993, è un polistrumentista siciliano. È laureato ai civici corsi di jazz della scuola Claudio Abbado di Milano. È in grado di suonare la batteria come un batterista funk e al tempo stesso di cantare, ma è un drago anche alla chitarra, alla tromba, al piano e soprattutto sa scrivere canzoni. Canzoni delicate ben suonate ma pure ancorate alla contemporaneità.
Gigante
Gigante nasce nel 2017 da Ronny Gigante, già bassista dei Moustache Prawn, e fa pop invernale suonato con l’ukulele. Il primo album punta tutto su un un mix di folk e new wave, con sfumature post punk ed elettronica. Quello di Gigante è un sound che si allontana, e non di poco, dall’immaginario sonoro della musica indipendente attuale. Un’identità precisa, anticonvenzionale per certi versi. A marzo 2020 esce Buonanotte, il suo secondo album.

Ingresso gratuito

- SAB. 23 Luglio 2022

Generic Animal + Missey

Genere: POP - R'N'B | Open // 21:00 - start // 21:30
Generic Animal
Si chiama Luca, è del 1995 e fa musica da un po’ di tempo. All’inizio del 2020 è uscito il suo terzo disco “Presto” che è rimasto bloccato nel tempo e nella cancellazione degli eventi. Nel 2021 pubblica un nuovo singolo “Lifevest” in esclusiva per Colors Studio, annunciando nuove cose in arrivo.
Missey
Pugliese, classe 1995. Voce incredibile e stile in bilico tra contemporary R&B e soul. “Prima parte del celeste” è il suo primo EP.

Ingresso gratuito

- dom. 24 Luglio 2022

There Will Be Blood
+ Elli De Mon
+ Asa's Mezzanine

Genere: BLUES | Open // 20:30 - start // 21:00
There Will Be Blood
Un progetto nato nel 2009 nella provincia di Varese. Boogie sfrenati, atmosfere blues, corse nel deserto, sudate funk e percussioni ipnotiche di litanie africane. Una ricetta fatta di Tex-Mex, 70’s, R’n’R, Voodoo e barbe lunghe che diventa qualcosa che facilmente non sfigurerebbe in una colonna sonora di Carter Burwell. Questo descrive in modo impeccabile “Beyond”, il loro ultimo disco.
Elli de Mon
Elli de Mon è chitarre, grancassa, rullante, sonagli, suoni saturi e psichedelia indiana. Un blues nuovo, fatto di slide selvaggi e contaminato da infuenze punk. Una one woman band, una versione femminile del nostro amico Black Snake Moan.
Asa's Mezzanine
Batteria, basso e chitarra. Gli Asa’s Mezzanine sono l’ombra inquietante che da bambino hai visto nella soffitta e alla quale non hai mai creduto. Suonano rock alternativo, fortemente influenzati dal progressive, dalla psichedelia e dalla musica tribale con note di blues. Formatosi nel 2021, la formazione del gruppo comprende il batterista Filippo Nassi, il chitarrista Antonio Mugnaioli e il bassista Lorenzo Morellini. La band debutterà con il suo primo singolo dal vivo – ONIBABA, ascoltabile da oggi in tutte le piattaforme di streaming.

-TVSpenta #talks!-

Ingresso gratuito

- DOM. 04 Luglio 2021

TVSpenta TALKS! Parliamone Domenica: La Resistenza

IRENE LUPI
+ VERA GHENO

+ Marco Masti

Start // 18:00
Irene Lupi

Presentazione laboratorio artistico a cura di Irene Lupi – artista visiva – in collaborazione con ANPI sezione Rapolano sul tema della Resistenza e i suoi luoghi (in occasione della Liberazione di Rapolano del 3 luglio 1944). Interverrà anche Marco Masti, autore del romanzo “(R)esistere” ispirato agli episodi della Resistenza rapolanese.

Vera Geno
Sociolinguista specializzata in comunicazione digitale e docente universitaria La sua prima monografia è del 2016: Guida pratica all’italiano scritto (senza diventare grammarnazi); del 2017 è Social-linguistica. Italiano e italiani dei social network (entrambi per Franco Cesati Editore). Nel 2018 è stata coautrice di Tienilo acceso. Posta, commenta, condividi senza spegnere il cervello (Longanesi).Dal 14 settembre 2020 conduce, con Carlo Cianetti, il programma di Radio1Rai Linguacce. Per TVSpenta interviene sulla resistenza oggi nella comunicazione verbale e digitale.
Marco Masti
Sociolinguista specializzata in comunicazione digitale e docente universitaria La sua prima monografia è del 2016: Guida pratica all’italiano scritto (senza diventare grammarnazi); del 2017 è Social-linguistica. Italiano e italiani dei social network (entrambi per Franco Cesati Editore). Nel 2018 è stata coautrice di Tienilo acceso. Posta, commenta, condividi senza spegnere il cervello (Longanesi).Dal 14 settembre 2020 conduce, con Carlo Cianetti, il programma di Radio1Rai Linguacce. Per TVSpenta interviene sulla resistenza oggi nella comunicazione verbale e digitale.

Ingresso gratuito

Ingresso gratuito

- DOM. 11 Luglio 2021

TVSpenta TALKS! Parliamone Domenica: femminismo e violenza di genere

LUCE SCHEGGI
+ ELLI DE MON

Start // 18:00
Luce Scheggi
Attivista e studente queer Luce Scheggi, 23 anni, studente di Lettere all’Università di Bologna, è impegnato da anni nell’informazione sul consenso sessuale e nell’educazione al femminismo intersezionale anche attraverso i suoi contenuti social. Parteciperà con un intervento sulla violenza di genere e l’elaborazione del trauma.
Elisa De Munari
Docente di musica e musicista. In arte Elli De Mon, presenta il suo primo libro “Countin’ The Blues. Donne Indomite” (edito da Arcana nel febbraio 2020) dedicato alle prime artiste donne, spesso sottovalutate e incomprese, degli anni ’20.

- DOM. 18 Luglio 2021

TVSpenta TALKS! Parliamone Domenica: Produzione e consumo consapevole

Start // 18:00

Tavola rotonda "Produzione e consumo consapevole"

Con la partecipazione di aziende e realtà del territorio all’agroalimentare, alla cosmesi, alla moda. L’incontro che si svolgerà all’aperto in un’area ombreggiata del Parco durerà circa un’ora.

Ingresso gratuito

// 19:00

Passeggiata con Claudia Renzi

Claudia Renzi
Divulgatrice, guida e autrice di GranoSalis, il blog dedicato alla cucina naturale, alle erbe spontanee e all’autoproduzione

CON IL CONTRIBUTO DI

in collaborazione con

dove trovarci?

Rapolano Terme, Siena

SENTILO.

Ascolta quando vuoi la playlist di tutta la nostra programmazione live. Ti aspettiamo dal vivo!

Raggiungere la venue

Dove parcheggiare a Rapolano terme?

Ecco come puoi trovare facilmente parcheggio per raggiungere la venue a Rapolano Terme. Se hai dubbi o domande, chiamaci o scrivici!

Parcheggio delle scuole, 53040 Rapolano Terme SI

Via Pietro Nenni, 1, 53040 Rapolano Terme SI

Parcheggio del Piazzone, 53040 Rapolano Terme SI

sentilo.
sudalo.
bevilo.
amalo.
vivilo.

Clicca sul pulsante e prenota i nostri eventi, oppure contattaci tramite i recapiti qui presenti e prenota i tuoi posti.

Evento in collaborazione con il Comune di Rapolano Terme e Regione Toscana.

Progetto grafico e web design a cura di
Antonio Mugnaioli.